Poltrona Noodle
Augusto Betti

  • Augusto Betti
  • Edizione Paradisoterrestre 2022
  • Habitat Sintoni, 1967
  • Poliuretano sagomato, metallo e legno multistrato; rivestimento in lana pettinata Kvadrat/Raf Simons o in cotone di ciniglia Pierre Frey
  • L 74 P 60 H 68 cm

Richiedi informazioni su questo prodotto

Richiedi informazioni

o aggiungi Poltrona Noodle alla wishlist

FavoriteLoadingAdd to wishlist

Il gesto equilibrato della mano si traduce in elemento volumetrico. La poltrona Noodle ci accoglie in una dimensione armonica.

Per spiegare ai suoi allievi l’importanza dei gesti liberi nella generazione delle idee, Augusto Betti prende uno dei suoi segni e gli dona tridimensionalità trasformandolo in una poltrona. Amante delle tagliatelle fatte a mano, rivede nella sua creazione la stessa forma e così la chiama Noodle, sottolineando anche nella scelta del nome l’importanza di lasciare spazio alle intuizioni.

Un imbottito curvato semplice ed essenziale ma allo stesso tempo originalissimo, che ha evidenti riferimenti con le esperienze artistiche di Betti sul tema della pulsazione.

Scheda tecnica
3D